Arriva Google Speed Update: novità in campo SEO

Arriva Speed Update: l’importanza della velocità per il posizionamento SEO

Parlando di SEO e posizionamento, sono tanti i fattori che determinano il ranking della SERP di Google, tra questi un ruolo di primo piano lo sta per rivestire la velocità di caricamento della pagina di un sito web.

Già, lo Speed Update diventa importante e non da sottovalutare.

Una tesi che Big G sostiene da tempo e che oggi sta per diventare ancora più concreta: lo Speed Updade verrà lanciato a Luglio 2018

Ma quanto è importante la velocità rispetto agli altri fattori?

SPEED UPDATE: L’IMPORTANZA DELLA VELOCITA’ NEL POSIZIONAMENTO SEO

Diciamolo subito, lo Speed Update “riguarderà solo le pagine che offrono agli utenti una esperienza più lenta e interesserà solo una piccola percentuale di query”.

In sintesi, agirà con lo stesso standard su tutte e pagine del portale web, indipendentemente dalla tecnologia con cui sono state sviluppate e programmate. L’intento della query di  rimane un segnale molto forte, vuol dire che una pagina lenta può ancora posizionarsi molto bene se il contenuto è rilevante.

Detto in altre parole, a parità di fattori di norma una pagina veloce si posizionerà meglio di una lenta. Ma questa è la regola generale, come sempre c’è l’eccezione. Infatti, una pagina lenta , dal contenuto ottimo, non dovrà temere di essere superata nella SERP da una più veloce ma di scarsa rilevanza qualitativa.

Sulla base di questi elementi sono due le parole d’ordine da tenere bene a mente per ottenere dei buoni risultati in fatto di SEO: curare la produzione di contenuti di qualità e fare in modo che il nostro sito sia rapido nel caricamento delle varie pagine.

Come fare?

MIGLIORARE LA VELOCITA’ DI UN SITO: REGOLE D’USO

Ci sono alcuni accorgimenti da ricordare quando si va a lavorare allo sviluppo di un sito web per fare in modo che la sua velocità di risposta sia ottimale.

  • Usa temi ottimizzati e SEO friendly
  • Evita hosting eccessivamente economici
  • Lavora sulla compressione gzip, su immagini più leggere e sulla cache.

Prima di iniziare bisogna però capire su quale misura ci stiamo muovendo, ovvero capire la reale velocità del sito su cui lavoriamo.

MISURARE LA VELOCITA’ DEL SITO

Anche in questo caso è Google a suggerire la risposta ai nostri quesiti. Sono 3 gli strumenti che segnala per poter calcolare la velocità di un sito web:

Fateci sapere cosa ne pensate nella nostra pagina Facebook e LinkedIn !

Se vuoi ricevere sempre aggiornato sul mondo web e digital

Iscriviti alla newsletter

redazione