Facebook lancia i post in 3D: funzioni e potenzialità - Diple Web Agency Parma

Facebook promuove in post in 3D: ecco di cosa si tratta

La notizia era già nell’aria, ma adesso la novità che Facebook implementerà le proprie funzionalità con la realtà aumentata è uno degli aggiornamenti 2018 più attesi. In dettaglio si tratta della possibilità per gli utenti di condividere post in 3D, ovvero immagini digitali tridimensionali da visualizzare e con cui poter interagire attraverso il passaggio del mouse o del touch. A dirla tutta, il 3D era stato introdotto a ottobre 2017 ma adesso Facebook ha deciso di migliorarlo.

FACEBOOK E I NUOVI POST IN 3D: I FILE SUPPORTATI

Entrando maggiormente in profondità nell’area tecnica, Facebook ha appena lanciato e reso noto il supporto per un nuovo tipo di file adatto alla condivisione di foto o immagini in 3D con elevate qualità. Si tratta del formato glTF 2.0, innovativo perché permette una resa più realistica e una grafica maggiormente dettagliata.

Nato nel 2016, glTF 2.0 significa letteralmente GL Transmission Format. Non solo permette di creare un file 3D, ma anche di comprimere le dimensioni di modelli e rendering senza comprometterne la qualità.

Parallelamente, Facebook ha anche implementato nuove Graph API che consentono di creare e importare i rendering e modelli 3D dei post all’interno di app di terze parti.

LE POTENZIALITA’

Il primo punto di forza è quello di poter realizzare modelli 3D dei prodotti da promuovere, permettendo agli utenti di manipolarli e scoprirli con una visione a 360°. Una vera novità per le aziende che puntano sui canali social e il business online per accrescere la propria riconoscibilità, diffusione e opportunità di vendita.

Giusto per fare un esempio, il portale di e-commerce Wayfair, attività rivolta al mondo dell’arredo, ha scelto di sfruttare questo mezzo realizzando modelli tridimensionali di alcuni ambienti con mobili in vendita nel suo store online.

CREARE UN POST 3D FACEBOOK

Creare un post 3D su Facebook è semplice e di grande impatto.

Sono principalmente 4 i modi per farlo:

  • Creare un post 3D a livello di codice con un API di post in 3D
  • Condividere un link da una pagina web con tag dei metadati di Open Graph Sharing
  • Condividere una immagine presente su dispositivo Android utilizzando l’azione di condivisione
  • Drag and drop di una immagine nel Post compositor di Facebook.

L’OBIETTIVO FACEBOOK: PERCHE’ POST IN 3D

E’ sempre più chiara la strada intrapresa da Facebook quale piattaforma di socializzazione e interazione. Una direzione che ha aumentato il suo passo con l’arrivo della nuova news feed e sta proseguendo con sempre più innovative funzionalità. I post in 3D rappresentano uno degli aggiornamenti più incisivi, una tecnologia che rende maggiormente reale e immersiva la condivisione, andando a colpire anche la fascia di pubblico più giovane che necessità di un’attenzione particolare, anche in virtù dei nuovi canali social che si stanno facendo spazio nel mondo dei teenager.

Fateci sapere cosa ne pensate nella nostra pagina Facebook e LinkedIn !

Se vuoi ricevere sempre aggiornato sul mondo web e digital

Iscriviti alla newsletter

redazione