Inbound Marketing: 4 fasi per il successo

INBOUND MARKETING: COS’E’ E COME FUNZIONA

Per riuscire a sviluppare un business online performante l’elemento più importante è quello di ATTIRARE l’utente. Sono diversi i metodi utilizzati per poter fare questo, noi vogliamo analizzare uno di quelli che ha ottenuto, fino ad ora, il maggior successo: l’Inbound Marketing.

Si tratta di un modello che evita le tecniche di vendita “spinte” per preferire strade alternative e meno esplicite.

L’attività dell’Inbound Marketing, infatti, si concentra principalmente sulla creazione di contenuti di qualità con l’obiettivo di portare utenti al sito, al blog o all’e-commerce. In questo modo si vuole accompagnare dolcemente i consumatori verso la situazione che stanno cercando o verso l’acquisto.

In quest’ottica viene a mancare completamente la forzatura tradizionale che lascia il posto ad un’azione non invasiva, più consequenziale e, quindi, maggiormente tesa a implementare la lead di clienti attuali e futuri. Una scelta strategica mirata a sfruttare la naturale propensione dei consumatori che, nell’era di internet, si affidano alla rete per acquistare ma anche, e soprattutto, per ricercare informazioni, notizie e recensioni su un determinato prodotto o servizio.

INBOUND MARKETING: COME FUNZIONA

Iniziamo con il dire che l’Inbound Marketing si basa su 2 concetti fondamentali:

  • Contenuti

Lo abbiamo detto fin da subito, creare contenuti online di qualità e ottimizzati per la ricerca da parte dell’utente è la base di questa metodologia. Inoltre, diventano importantissimi i social media, canali utili per dare sempre maggiore visibilità a ciò che si è creato.

  • Contesto

Non basta scrivere, e scrivere bene. Prima di farlo è fondamentale capire il contesto all’interno del quale ci si sta muovendo, cosa attira i visitatori, nonché studiare una strategia adeguata così da poter produrre contenuti in linea con il target di riferimento.

4 FASI PER IL SUCCESSO

La strategia tipica dell’Inbound Marketing si muove seguendo 4 fasi principali, ognuna delle quali con proprie regole e caratteristiche: attirare, convertire, concludere e fidelizzare

  • Attirare traffico al sito o al blog. Significa che la presenza online, indispensabile per una realtà aziendale, deve essere implementata attraverso un’accurata ricerca di keywords, insieme alla realizzazione di un portale responsive e ai già citati contenuti di qualità.

 

  • Convertire gli utenti in leads. In questa fase la creazione di landing page può fare la vera differenza, insieme all’inserimento di call to action

 

  • Concludere, ossia trasformare i lead ottenuti in clienti reali. In altre parole, il momento in cui si riesce a profilare maggiormente il target e diventa vincente produrre contenuti ad hoc.

 

  • Fidelizzare i clienti. L’ultima fase prevede di impostare un rapporto con i propri clienti, mantenere i contatti con loro ed ascoltarne le esigenze. Ricordate che più saranno soddisfatti più parleranno bene di voi.

Se ti è piaciuto il nostro articolo e vuoi rimanere sempre aggiornato sul mondo web e digital

Iscriviti alla newsletter

redazione